Solo il tour di una vecchia gloria?

qui si parla di tour, concerti, biglietti, aftershow del piccolo grande uomo viola.
Rispondi
MarcoB
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/07/2011, 9:08
Contatta:

Solo il tour di una vecchia gloria?

Messaggio da MarcoB »

Sono stato agli ultimi concerti italiani di Prince, Roma nel 2010 e Perugia nel 2011. L'energia, la professionalità, la maestria è sempre strabiliante tanto che il concerto di Perugia è stato il migliore a cui abbia mai assistito, ma continuando a proporre una scaletta di brani vecchi i tour di Prince cominciano a sembrare quelli di una vecchia gloria in pre-pensionamento. Attualmente è la star degli anni '80 che propone principalmente successi degli anni '80 in tour.
Non fraintendetemi: se continuasse a fare concerti per altri 10 anni attingendo al suo vasto repertorio continuerei ad andarci aspettandomi sempre una nuova ed energica esperienza, ma ripescare dal passato vecchie canzoni significa non avere più la voglia (o la forza) di affascinare il pubblico attuale. Peccato perchè alcune sue canzoni dell'ultimo decennio mi sono piaciute molto e perchè credo che un talento del genere possa sfornare ancora canzoni sorprendenti.

Questo è quello che penso ultimamente dopo una pausa di 2 anni dall'ultimo cd e svariati fenomenali tour la cui scaletta non ha niente di nuovo.
-------------------
2 words falling between the drops and the moans of his condition
holding someone is truly believing there's joy in repetition.
There's joy in repetition.

shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 11:38
Località: brescia
Contatta:

Re: Solo il tour di una vecchia gloria?

Messaggio da shy »

Purtroppo la sensazione di tanti concorda con la tua, finchè proporrà solo roba vecchia sarà così.
Poi ultimamente si aggiunge anche il fatto di non ascoltare nemmeno musica nuova... Boh, speriamo in bene ma già da tempo ho vibrazioni negative....

http://princeofminneapolis.blogspot.it/ ... barca.html
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...

Purple Yoda
Messaggi: 190
Iscritto il: 06/03/2011, 23:43
Località: From the heart of Minnesota
Contatta:

Re: Solo il tour di una vecchia gloria?

Messaggio da Purple Yoda »

MarcoB ha scritto:Sono stato agli ultimi concerti italiani di Prince, Roma nel 2010 e Perugia nel 2011. L'energia, la professionalità, la maestria è sempre strabiliante tanto che il concerto di Perugia è stato il migliore a cui abbia mai assistito, ma continuando a proporre una scaletta di brani vecchi i tour di Prince cominciano a sembrare quelli di una vecchia gloria in pre-pensionamento. Attualmente è la star degli anni '80 che propone principalmente successi degli anni '80 in tour.
Non fraintendetemi: se continuasse a fare concerti per altri 10 anni attingendo al suo vasto repertorio continuerei ad andarci aspettandomi sempre una nuova ed energica esperienza, ma ripescare dal passato vecchie canzoni significa non avere più la voglia (o la forza) di affascinare il pubblico attuale. Peccato perchè alcune sue canzoni dell'ultimo decennio mi sono piaciute molto e perchè credo che un talento del genere possa sfornare ancora canzoni sorprendenti.

Questo è quello che penso ultimamente dopo una pausa di 2 anni dall'ultimo cd e svariati fenomenali tour la cui scaletta non ha niente di nuovo.
Non credo che Prince si diverta veramente a ripresentare gli stessi pezzi da 25 anni, forse li odia pure, come succede spesso a vecchie glorie "costrette" a ripetere all'infinito lo stesso copione. Ma lui non è una vecchia gloria, almeno non solo, come hai detto tu nell'ultima decade ha sfornato bellissime canzoni che sicuramente avrebbe voglia di interpretare live. Il problema siamo noi fans e gli spettatori in generale, ancora troppo legati al Prince anni '80 ed ai successi di quel tempo, e visto che oramai campa con i concerti, cerca di catturare un bacino di utenti più ampio possibile dandoci quello che vogliamo.
Siamo noi che non riusciamo a vedere oltre non lui.
L'arte non consiste nel rappresentare cose nuove, bensì nel rappresentare con novità. (Ugo Foscolo)

shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 11:38
Località: brescia
Contatta:

Re: Solo il tour di una vecchia gloria?

Messaggio da shy »

Mah, sul "noi" bisognerebbe aprire un grande discorso.
Vorrei vedere chi di Noi(cheglivogliamobene) forumisti viola, chi naviga in rete sui vari blog dedicati a Prince, chi si è fatto mezza Europa per seguirlo live, vorrei vedere chi non vorrebbe ascoltare live i suoi brani recenti o ascoltare brani inediti/poco suonati in versione live.
Come dicevo in um mio sfogo di qualche tempo fa mi piacerebbe sapere per chi suona Prince.
Suona per se stesso? Beh, allora è lui a volere fare i brani anni 80.
Suona per Noi(cheglivogliamobene)? Allora non ha ben presente cosa vogliamo Noi(cheglivogliamobene) da lui.

La verità, a mio modestissimo parere, è che lui suona per l'ascoltatore medio di un suo concerto. Uno che non conosce altro che quella che fa "paraparaparapara pa! Kiss".

Insomma, io non mi sento uno dei noi da te citati e continuo a vedere oltre, anche se oltre forse non c'è più molto da vedere.
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...

MarcoB
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/07/2011, 9:08
Contatta:

Re: Solo il tour di una vecchia gloria?

Messaggio da MarcoB »

Purple Yoda ha scritto: Non credo che Prince si diverta veramente a ripresentare gli stessi pezzi da 25 anni, forse li odia pure, come succede spesso a vecchie glorie "costrette" a ripetere all'infinito lo stesso copione. Ma lui non è una vecchia gloria, almeno non solo, come hai detto tu nell'ultima decade ha sfornato bellissime canzoni che sicuramente avrebbe voglia di interpretare live. Il problema siamo noi fans e gli spettatori in generale, ancora troppo legati al Prince anni '80 ed ai successi di quel tempo, e visto che oramai campa con i concerti, cerca di catturare un bacino di utenti più ampio possibile dandoci quello che vogliamo.
Siamo noi che non riusciamo a vedere oltre non lui.
Io credo che noi cultori di Prince, noi conoscitori di tutta la sua discografia (noi che apprezziamo più le sue vecchie canzoni e che vorremmo il massimo dalle nuove), non dovremmo essere considerati il suo unico pubblico; i concerti focalizzati sui suoi successi possono fornirgli la nostra attenzione: infatti in ogni concerto c'è un carico di 30, 40, 50enni e le arene si riempiono. A lungo andare però la strategia non può essere altro che perdente poiché il ricambio delle nuove generazioni verrà sempre meno se Prince non sforna nuovi cd e li promuove durante i tour. A me fa piacere risentire ogni anno un nuovo arrangiamento live di Little Red Corvette, una nuova interpretazione che mi fa scoprire lati della canzone che non avevo mai notato... ma di certo così finisce per chiudere le porte ai nuovi appassionati. Forse il business dei cd è collassato e Prince fa cassa solamente nei concerti, ma a lungo andare le arene potrebbero diventare meno piene senza nuovo materiale. A lato di questa constatazione di marketing ce n'è anche una d'immagine: fare nuovi dischi e suonarli dal vivo significa rinnovarsi, credere del futuro, essere contemporanei (o per lo meno provarci). Suonare pezzi vecchi sembra rinunciare alla lotta.
-------------------
2 words falling between the drops and the moans of his condition
holding someone is truly believing there's joy in repetition.
There's joy in repetition.

Rispondi