1978 - For You

Un disco ogni 2 settimane, due settimane per discutere del disco in questione. Aggiungi notizie, aneddoti, recensioni e quant'altro possa contribuire alla creazione di un database unico dove trovare notizie sulla discografia di Prince.
shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 13:38
Località: brescia
Contatta:

1978 - For You

Messaggio da shy »

Immagine

For You (1:06)
In Love (3:38)
Soft And Wet (3:01)
Crazy You (2:17)
Just As Long As We're Together (6:24)
Baby (3:09)
My Love Is Forever (4:09)
So Blue (4:26)
I'm Yours (5:01)


I singoli estratti dall'album:

Soft And Wet
Immagine

Just As Long As We're Together
Immagine
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...
Fabmiky
Messaggi: 1121
Iscritto il: 04/08/2010, 22:28
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da Fabmiky »

For You venne pubblicato il 7 aprile 1978 dalla Warner Bros., etichetta che aveva messo sotto contratto il giovanissimo Prince Roger Nelson all'epoca ancora diciannovenne.

Le sessioni di registrazione impegnarono Prince per tre mesi sul finire del 1977: dal primo ottobre al 22 dicembre rimase a Sausalito presso gli studi Record Plant. Passato nel nuovo anno dal 4 gennaio alla fine di febbraio affrontò la post produzione presso i Sound Labs di Los Angeles.
Dei 180.000 $ ottenuti dalla WB come impegno per i primi suoi tre album, Prince spese 170.509 $.
Per quanto il disco sia entrato nella storia come il primo composto, arrangiato, registrato e prodotto dal solo Prince, a onor del vero bisogna ricordare che alcuni contributi non marginali vanno ascritti a Chris Moon (accredicato in Soft and Wet ma non in My Love Is Forever malgrado parte del testo provenga direttamente da Love Is Forever dello stesso Moon), Tommy vicari (produttore esecutivo), David Rivkin, Patrice Rashen (programmò i synths e suonò in Baby), Charles Veal (contribuì all'arrangiamento di Baby), Steve Fontano (assistente ingegnere ai Record Plant che saltuariamente suonò la batteria), André Anderson non ancora Cymone e Owen Husney.

Questo primo lavoro di Prince raccoglie materiale relativamente nuovo e materiale registrato appositamente. Soft and Wet, For You, Baby e Love Is Forever di Moon figurano già nella lista di demo e provini risalenti al 1976, agli inizi del '77 appartengono Just As Long As We're Together, My Love Is Forever e le nuove versioni di Soft and Wet e Baby (compresa la straordinaria versione strumentale tramandataci da The Work Series e Work It).
La lista dei brani storici non finiti nella configurazione definitiva già a quest'altezza comprete pietre miliari come Leaving For New York, Wouldn't You Love To Love Me?, Make It Through The Storm e You Can Work It Out.
Chiuso definitivamente dentro uno degli studio del complesso Record Plant. (dopo avere ottenuto il contratto con la WB grazie alla "test sessions" di Just As Long We're Together, lo stesso brano eseguito l'8 aprile 1977 presso i Village Records per la CBS che da quel giorno si sarà strappata pure i peli dell'alluce per essersi fatta scappare un tale genio) Prince registrò i nove brani che figureranno nel disco (For You, In Love, Soft and Wet, Crazy You, Just as Long as We're Together, Baby, My Love Is Forever, So Blue e I'm Yours) insieme a altri sette brani poi scartati: Bump This, E-Pluribous Funk, un brano strumentale, Life Is So Neat, Make It Through The Storm, Shine Your Light (pure Madonna nello stesso anno inciderà un demo con un titolo simile) e Waiting For You.

Influenzato dalla scena r'n'b di quegli anni, sono evidentissimi i rinvii a Earth, Wind & Fire, Stevie Wonder, Cool & The Gang, Michael Jackson e Jacksons indistintamente, Sly & The Family Stone (fosse mai successo!!!). Per gli impasti vocali, che renderanno celebre Prince, vanno però ricordati anche The Bee Gees, The Stylistics. Ma in generale emerge una conoscenza della scena musicale di matrice black sorprendente, affiancata da un'altrettanto ampia conoscenza della scena rock su cui già campeggiano Led Zeppelin e Carlos Santana.
Orion's girl
Messaggi: 1792
Iscritto il: 30/12/2010, 13:13
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da Orion's girl »

for you l'ho sentito, e il sound è ancora tipicamente anni settanta, e questo è un album cantato tutto in falsetto, si le influenze sono prettamente di quel periodo musicale, da quanto ho letto in giro non offre ancora il guizzo della genialata ma è ugualmente un buon album, non vendette molte copie (che possiamo pretendere?) ma offre ugualmente uno spunto interessante sulla creatività del principe :III:
shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 13:38
Località: brescia
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da shy »

For You è anche il disco dove Prince si mostra in copertina come artista di colore. Come diceva Fabmiky la musica è black, l'integrazione musicale della musica bianca (e anche la sua estetica) non è ancora presente.
Il titolo del disco poi, personalmente, mi risulta sempre difficile da scrivere. Prince che non coglie l'occasione di chiamare il disco 4U? Anche questo aspetto verrà messo in pista nei dischi futuri.
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...
Fabmiky
Messaggi: 1121
Iscritto il: 04/08/2010, 22:28
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da Fabmiky »

shy ha scritto:For You è anche il disco dove Prince si mostra in copertina come artista di colore. Come diceva Fabmiky la musica è black, l'integrazione musicale della musica bianca (e anche la sua estetica) non è ancora presente.
Il titolo del disco poi, personalmente, mi risulta sempre difficile da scrivere. Prince che non coglie l'occasione di chiamare il disco 4U? Anche questo aspetto verrà messo in pista nei dischi futuri.

be' siamo lontani anni luce da ogni invenzione che farà di Prince il PRINCE che conosciamo.
ci vuole Controversy ossia il punto di partenza di ogni integrazione.
qui siamo all'esordio; un esordio a mio avviso notevole per volontà come di dare un'idea di sé in linea con i tempi ma comunque originale
Orion's girl
Messaggi: 1792
Iscritto il: 30/12/2010, 13:13
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da Orion's girl »

Fabmiky ha scritto:
shy ha scritto:For You è anche il disco dove Prince si mostra in copertina come artista di colore. Come diceva Fabmiky la musica è black, l'integrazione musicale della musica bianca (e anche la sua estetica) non è ancora presente.
Il titolo del disco poi, personalmente, mi risulta sempre difficile da scrivere. Prince che non coglie l'occasione di chiamare il disco 4U? Anche questo aspetto verrà messo in pista nei dischi futuri.

be' siamo lontani anni luce da ogni invenzione che farà di Prince il PRINCE che conosciamo.
ci vuole Controversy ossia il punto di partenza di ogni integrazione.
qui siamo all'esordio; un esordio a mio avviso notevole per volontà come di dare un'idea di sé in linea con i tempi ma comunque originale
concordo, allora è da controversy che appare la mitica fonetica di Prince, fonetica copiata ormai dal mondo intero, persino in un cd di dance c'era il titolo di una canzone con la U di Prince, cd che peraltro ho preso con tutto io, e l'altra volta me ne sono accorta ^^
Iwouldie4U
Messaggi: 204
Iscritto il: 02/08/2010, 23:42
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da Iwouldie4U »

A mio avviso, la vera chicca di FOR YOU è I'm Yours, un brano diverso dagli altri.
E' una dichiarazione d'intenti del Nostro su quale sarà lo sviluppo della sua musica, ovvero integrazione tra bianco e nero, rock e soul (con tanto altro, ovviamente). A me sembra anche particolare che venga posto alla fine dell'album. E' alla fine, ma sembra segnare un inizio, un discorso musicale ben preciso e........... ;-) U know the rest!
There comes a time, in every man's life
When he get's tired of foolin' around
Avatar utente
pannasmontata
Messaggi: 1369
Iscritto il: 12/10/2010, 13:33
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da pannasmontata »

"For You" credo che se non fosse di Prince forse non sarebbe da avere :mrgreen:
ok non è uno dei miei preferiti ma notevole e interessante l'intro acappella ;-)
sinceramente non è da questo disco che uno può capire quanto geniale sia Prince
anzi mi sfugge (e con Prince me ne sfuggono tante)perchè non abbia inserito nell'album la meravigliosa We can work it outnon la riteneva adeguata?
HIS NAME IS PRINCE THE ONE AND ONLY
shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 13:38
Località: brescia
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da shy »

A parte che io We Can Work it Up non l'ho mai sentita (spero abbiate capito l'antifona).
Anche per me For You rimane uno dei dischi di Prince che ascolto di meno.
Diciamo che ai miei occhi, alle mie orecchie, Prince esiste da 1999 in poi. Ritengo anche Controversy un lavoro transitorio, metà riuscito devo ammettere ma non da batticuore.

For you è un bell'inizio e sembra mandare un messaggio chiaro e preciso "canto bene, ci so fare e ho idea di come sfruttare uno studio di registrazione".
Anche In Love non mi dispiace nemmeno un po'.
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...
shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 13:38
Località: brescia
Contatta:

Re: 1978 - For You

Messaggio da shy »

Comunque, con il senno del poi, al tempo esistevano veramente persone capaci di intravedere il talento e le potenzialità di un artista.
Cioè, questo ragazzino "sputtana" (perdonate il termine ma immagino abbiano utilizzato una parola del genere nel quartier generale di WB) più di 170.000 dollari per il primo disco quando erano stati previsti 180.000 dollari totali di spese per i primi tre album!
E nonostante tutto gli hanno dato sostegno e supporto.
Ecco, magari al tempo non erano i cattivoni che ci vengono dipinti oggi.
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...
Rispondi