1- 25 luglio Nizza.

avete visto uno, due, mille concerti e volete condividere le vostre emozioni?
Questo è il posto giusto!
Rispondi
Lole
Messaggi: 438
Iscritto il: 02/08/2010, 20:09
Località: Lake Minnetonka

1- 25 luglio Nizza.

Messaggio da Lole »

Non sono per niente brava a fare questo genere di cose, per cui mi scuso fin da subito con chi avrà la voglia e la pazienza di leggere.
Di fatto non era mia intenzione scrivere una recensione, ma è una cosa che “devo” a una persona veramente speciale e quindi...
Nizza, 25 luglio.
Scopro proprio mentre sono in vacanza in Francia l'aggiunta di questa data al tour: manifesti ovunque eppure non siamo così vicini a Nizza!
Non posso andarci per altri impegni pazienza!
Ritorno a casa, passano i giorni, ma Prince mi “perseguita”: il 24 il cielo della spiaggia dove solitamente vado viene “falcato” da un aereo con il banner del concerto... e qui un po' mi girano!
Domenica 25 ore 17 “sbrigati” più velocemente del previsto i miei impegni mi decido: acquisto 3 biglietti per le tribune, stampo la ricevuta e parto (ringraziando l'assenza del tutor...)
Arrivo in orario, e comodamente trovo posto in tribuna: siamo in 3 e abbiam 5 posti a disposizione!
Sull'organizzazione però stendo un velo...
20ten viene proposto a rotazione fino all'inizio del concerto.
Nell'attesa, chiacchero con il mio vicino francese, un fantastico sessantenne che di Prince ha visto “Tutti i concerti che ho potuto in Francia e non”... sarà poi il mio (quasi unico) compagno di canti,di balli e di urla!
Ma l'attesa offre anche un fantastico spettacolo naturale: una luna bassa e lenta, talmente tonda da sembrare un immenso riflettore!
Finalmente ci siamo!
NO!
Niente da fare...
Viene annunciato (ufficialmente) che dopo il concerto ci sarà un aftershow a Cannes.
Poi nuovamente attesa.
La motivazione data è “Bisogna aspettare che il sole tramonti del tutto”, il mio vicino teme il “peggio” e mi racconta di un attacco d'ira (o di panico) che Prince avrebbe avuto proprio all'arrivo a Nizza.
Faccio finta di non aver sentito...
La gente continua a prendere posto, la Campbell scintillante e sorridente, notoriamente in ritardo, ha già preso posto accanto al fidanzato: ovvero ci siam proprio tutti!
Ed eccoci: tutto buio, le note di un piano, un giro di chitarra che conosci talmente bene che lo “senti tuo” e dopo qualche interminabile minuto appare Prince.
Il pubblico esulta, ma non in maniera troppo calorosa.
Resto con il fiato sospeso: Purple Rain, il suo “marchio di fabbrica” è un inizio spiazzante e intenso, ma mi fa temere una performance breve, fortunatamente non sarà così!
A ruota arrivano Let's go crazy dove Prince chiede ripetutamente di urlare il suo nome, e ancora Delirious, 1999, fino ad una deliziosa shhh.
Il palco è più che sobrio, la band resta quasi sempre un “passo indietro” la scena è tutta di e per Prince, che si fa accompagnare dalla ballerina Misty Copeland.
Il motivo della sua presenza resta ignoto, ma della mia “zona” non entusiasma nessuno!
Oltre alla sua sarà quasi costante la presenza di Frederic Yonnet un ragazzo che l'armonica l'ha nel sangue (e sulla pelle!), fantastico... ma anche di lui avrei fatto a meno...
Con Cream sarà il pubblico a cantare (più nel pelouse che in tribuna...) e poi Musicology
A love Bizarre, Controversy!
Angel non mi piace. Shelby è bravissima, ma a me proprio non piace la canzone, così come non ho apprezzato molto la versione proposta di Nothing Compares 2U.
Take me W/U e Guitar concludono meravigliosamente un concerto che ho veramente gustato.
Prince se ne va, si cambia d'abito, torna in scena e riprende come se non avesse mai smesso o forse come se non avesse ancora iniziato!
E' buio, si sente un temporale e spero (ebbene sì per un attimo l'ho sperato!) che arrivasse Thunder ma invece è la volta di una languida Little red Corvette seguita dall'intramontabile Kiss.
Il pubblico decisamente dimostra di apprezzare.
Poi ci si stoppa di nuovo, e di nuovo si riparte.
Questa volta con una Mountain che sfocia in un tris di cover: Shake Your body, Everyday People e I wanna take U Higher.
E ancora una volta si salta, si canta e si ripetono attentamente tutti i gesti che Prince ci invita a fare!
Altro che pochi pezzi!!!
E non è finita!
Perchè il vero finale arriva con 4 ever in my life, When will we B paid?, Dreamer, Disco hit.
Peccato che dalla mia posizione le immagini sul maxi schermo non siano troppo nitide, ad eccezione del simbolo, e del cerchio del suono che veniva inserito ogni tanto.
Ma è proprio finito???
E noooooo! Ci avevamo proprio preso gusto a tutti 'sti rientri!!!
E invece...
Nuovamente siamo tutti invitati a Cannes dal coordinatore dell'evento... intanto le scalette calano e con loro, definitivamente, la speranza di un ultimo ritorno.
E' stato un concerto molto intenso per me, soprattutto per le persone con cui l'ho condiviso.
E poi Prince ha dato tutto quello che poteva dare!
Compresi plettri, asciugamani e anche una chitarra... peccato che poi se la sia ripresa!!!
when U smile, when U smile, when U smile

shy
Site Admin
Messaggi: 2557
Iscritto il: 01/08/2010, 11:38
Località: brescia
Contatta:

Re: 1- 25 luglio Nizza.

Messaggio da shy »

E c'ero pure io ma non ci conoscevamo ancora.
Il potere di Internet eh?
Bella pure questa, inizia VERAMENTE a diventare interessante il forum con tutta sto' popo di roba!
Passeranno gli anni, i secoli, le ere ma queste parole rimarranno per sempre, da qualche parte, nel mio cuore sicuramente.

Bella Lole
"che se ne parli pure di me, nella peggior delle ipotesi anche bene" Salvador Dalì

Per tutti e per nessuno...

Rispondi